Un’idea innovativa, anzi rivoluzionaria: “torniamo indietro”

# Pietro Alotto

Sul ‘Manifesto per la nuova scuola”

Avevo deciso di non scrivere per un po’ di scuola. Le polemiche sulla Dad, sulla scuola a distanza o in presenza non mi appassionano più.

Poi mi capita di imbattermi nell’ennesimo manifesto ( #Bruno Santoro, mannaggia a te!) e i buoni propositi vanno a farsi benedire.

Parlo del Manifesto per la nuova scuola appena sfornato.

Dopo averlo letto sono stato assalito da un dilemma, lontanamente, morettiano (“mi si nota di più se non vado o se vado?”): si nota di più se ne parlo o se non ne parlo? Magari, se non se ne parla, mi sono detto, nessuno se ne accorge; e, in effetti, sui Social di insegnanti che seguo, non ho visto dibattiti in merito.

Poi, mi accorgo che ne ha parlato la Tecnica della scuola [https://www.tecnicadellascuola.it/un-manifesto-per-la-nuova-scuola] in termini quasi enfatici:

Il gruppo La nostra scuola, costituito da insegnanti di…

View original post 864 altre parole